Icona del menu mobile

Iniziare con la proprietà: Diventare proprietario per principianti

Il vostro interesse è acceso: vorrete acquistare e affittare il vostro primo immobile. Avete studiato a fondo le varie opzioni di investimento e siete giunti alla conclusione che un immobile come investimento è sostenibile e vantaggioso, oltre a rappresentare una vera e propria risorsa per il vostro portafoglio di investimenti.

Ma da dove cominciare? “Investire in immobili per principianti” sarebbe il titolo perfetto per questa guida. Qui potrete acquisire le conoscenze immobiliari e costruire le conoscenze di base in materia di immobili.

Volete diventare proprietari investendo in immobili. Ma non sapete come fare. Il nostro consiglio: iniziate da piccoli con gli immobili. Non iniziate acquistando un grande condominio che deve ancora essere ristrutturato. È più sensato, soprattutto all’inizio, acquistare un piccolo appartamento. È meglio mantenere le cose semplici. Se state iniziando a lavorare nel settore immobiliare, dovreste prima acquistare un appartamento e poi affittarlo.

Ci sono buone proprietà per i principianti che non vi bruceranno le dita. Tuttavia, ci sono alcune cose che dovete tenere a mente. Grazie alla nostra esperienza pluriennale e allo sviluppo di centinaia di immobili da investimento, conosciamo tutti i potenziali ostacoli. In questo modo, diventare proprietari è quasi un gioco da ragazzi.

Acquistare un appartamento: Primi passi

L’acquisto del primo immobile è un progetto entusiasmante per tutti i neofiti della proprietà. Ci sono alcune cose da tenere a mente per assicurarsi che il vostro primo immobile non si riveli un flop. Prima di iniziare a occuparvi di immobili, dovreste acquisire alcune conoscenze di base sulla proprietà.

Il principio dell’investimento immobiliare è fondamentalmente semplice: si acquista un immobile e lo si fa finanziare da una banca. Si affitta l’immobile in modo da ricevere un reddito locativo mensile, che aiuta a ripagare la proprietà. Le spese di finanziamento consistono in interessi e ammortamenti.

In definitiva, l’inquilino vi aiuta a rimborsare il prestito bancario indirettamente per voi. L’esborso finanziario è minimo, ma dopo qualche anno l’immobile è già stato pagato. Per iniziare, dovreste informarvi sui seguenti argomenti:

  • Analisi della posizione
  • Esempio di calcolo di un immobile a reddito
  • Calcolo dei rendimenti immobiliari
  • Requisiti per i prestiti bancari
  • Gestione degli immobili
  • Diverse strategie per gli investitori immobiliari

Se siete alle prime armi con gli investimenti immobiliari, avrete sicuramente delle domande senza risposta. È meglio non fare nulla da soli, ma chiedere consiglio a un esperto (ad esempio al nostro team). Offriamo ai nostri clienti immobili fuori mercato che abbiamo sviluppato noi stessi. Vi assistiamo nel finanziamento e troviamo la banca con le condizioni migliori per voi. E, se lo desiderate, possiamo accompagnarvi all’appuntamento con il notaio e siamo a disposizione per rispondere a tutte le vostre domande nei mesi successivi.

Potete informarvi in anticipo sul tema degli immobili come investimento nel nostro blog. Questo vi darà consigli su cosa tenere d’occhio in futuro prima di acquistare un immobile. Il nostro articolo guida offre una buona panoramica dell’argomento. Non esitate a sfogliare gli altri articoli del nostro sito. Troverete anche argomenti come l’immobile con flusso di cassa, la previdenza e il confronto con altre opzioni di investimento. Acquistare e affittare la vostra prima proprietà non è una passeggiata, ma non è nemmeno una scienza missilistica se siete ben informati.

Avviare un’attività immobiliare, diventare proprietari

I tre consigli più importanti sulla proprietà come investimento

  1. Localizzazione

    La scelta della giusta ubicazione per il vostro immobile è fondamentale per il successo dell’investimento. Qui giocano diversi fattori: micro-localizzazione, macro-localizzazione, sviluppo di un quartiere, ecc. Un occhio esperto è in grado di riconoscere subito come si svilupperà un quartiere. Non preoccupatevi, non dovete essere in grado di farlo da soli. Possiamo aiutarvi a trovare la posizione perfetta. Abbiamo a disposizione strumenti che ci forniscono informazioni su diverse località e sul loro sviluppo futuro per evitare il rischio di acquistare un immobile nella posizione sbagliata.

  2. Finanziamenti

    Qui c’è molto potenziale. Se il tasso di interesse è inferiore solo dello 0,1%, questo fa già una notevole differenza. C’è anche la questione di quanta parte dei costi dell’immobile debba essere finanziata. È opportuno finanziare anche le spese accessorie all’acquisto? Dovreste apportare più capitale proprio? Saremo lieti di consigliarvi su queste questioni. Abbiamo una vasta rete di oltre 500 banche e conosciamo i migliori concetti di finanziamento.

  3. Rendimenti da locazione

    Un immobile come investimento ha un obiettivo principale: ottenere un rendimento locativo interessante. A seconda della posizione, questo dovrebbe essere almeno del 4%. Naturalmente, il 4,5% o più sarebbe meglio. Peggiore è la posizione, migliore deve essere il rendimento locativo. Esempio: A Monaco di Baviera, un rendimento locativo del 4,8% è un buon valore. In campagna, dovrebbe essere significativamente più alto.

L’immobile come investimento di capitale senza capitale proprio

Molti neofiti dell’investimento immobiliare si chiedono: quanti soldi servono per investire in un immobile? Di solito si richiede che almeno i costi di acquisto iniziali siano coperti da capitale proprio. Questo è noto come finanziamento al 100%.

Con il finanziamento al 110% o con il finanziamento totale, vengono finanziati anche i costi di acquisto accessori. Questa forma di finanziamento è adatta a chi ha un buon reddito ma non dispone di capitale proprio. Tuttavia, in genere non possiamo raccomandare questo approccio, poiché il tasso di interesse è solitamente più elevato con questo tipo di finanziamento.

Dove investire in immobili

Spesso ci viene chiesto anche quale sia il posto migliore per investire in immobili in Germania. A questa domanda si può generalmente rispondere come segue

  • Gli investimenti valgono la pena in località che hanno prospettive economiche positive
  • Ciò significa: nessuna dipendenza da un’unica grande azienda; nel migliore dei casi, molte piccole e medie aziende che forniscono posti di lavoro; nessuna regione in ritardo in termini di sviluppo tecnologico e infrastrutturale.
  • Investire dove il bilancio demografico è positivo, cioè dove si trasferiscono più persone di quante ne escano.
  • Oltre a questi fattori macro, la micro localizzazione in un determinato quartiere è di notevole importanza, in quanto la buona e, soprattutto, lunga affittabilità gioca un ruolo significativo nel successo del vostro investimento immobiliare.

Per questo motivo stiamo attualmente sviluppando immobili nelle regioni di Stoccarda, Norimberga, Hannover, ecc.

Iniziare a investire in immobili passo dopo passo

Tutti gli inizi sono difficili – per quanto possa sembrare una frase trita e ritrita, all’inizio è proprio così per gli immobili. Come si fa a iniziare con gli immobili se non si hanno idee e si deve partire da zero? Ci sono due alternative:

a) Acquisire la teoria: imparare, imparare, imparare

L’apprendimento inizia con il funzionamento di base della classe di investimento immobiliare (acquisto di un appartamento/casa, opzioni di finanziamento, uso della leva finanziaria, ristrutturazione se necessaria, locazione o fix & flip, nozioni fiscali di base, ecc.)

Se avete la capacità di resistenza, potete familiarizzare gradualmente con i vari argomenti. Se volete prendere una scorciatoia, potete leggere le sintesi di autori noti del settore immobiliare come Thomas Knedel.

Se avete trascorso almeno sei mesi a studiare intensamente il materiale teorico, potete iniziare con la ricerca pratica di location, banche/partner di finanziamento, consulenti fiscali, ecc. Esistono innumerevoli strumenti diversi per ogni settore.

Realisticamente, ci vuole almeno un anno per passare dall’apprendimento della teoria e dai primi passi nella pratica all’acquisto del primo immobile come investimento. Per coloro che non possono o non vogliono essere così pazienti, l’opzione b) è un’opzione:

b) Prendere la scorciatoia: Sfruttare le conoscenze degli altri

Se volete iniziare rapidamente a occuparvi di immobili, dovreste cercare un partner esperto. Qualcuno che abbia le necessarie conoscenze teoriche e, soprattutto, l’esperienza pratica per poter valutare rapidamente…

  • ..se un oggetto ha un potenziale,
  • …come si svilupperanno probabilmente le future condizioni di finanziamento,
  • …quali località hanno una prospettiva positiva da una prospettiva macro, ecc.

Una consulenza immobiliare obiettiva ed equilibrata, come quella offerta da Meine-Renditeimmobilie.de, è preziosa per qualsiasi nuovo arrivato nel settore immobiliare. Anche gli investitori immobiliari più esperti si avvalgono dei nostri immobili, che di solito vengono venduti fuori mercato.

Vantaggi e svantaggi degli immobili come investimento

Avviare un’attività immobiliare presenta dei vantaggi rispetto ad altri modi di investire denaro. Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi, che vorremmo discutere qui di seguito:

Svantaggi:

  • Rendite sicure e a lungo termine
  • Vantaggi fiscali
  • Servire come fondo pensione
  • Protezione dall’inflazione
  • Aumento a lungo termine del valore della proprietà

Svantaggi:

  • Rischio di morosità
  • Possibili costi amministrativi (gestione dell’inquilino)

In definitiva, gli immobili offrono vantaggi che altre forme di investimento non possono offrire. Soprattutto in tempi di alti e bassi economici, un bene tangibile come un investimento immobiliare è una forma di investimento interessante per uscire vincenti dall’inflazione attuale e sfruttare le proprie opportunità. Scoprite di più sulla proprietà come investimento con una telefonata informativa gratuita, con Google Meet o in uno dei nostri uffici davanti a un espresso appena macinato.